Altra società meritevole di plauso, e dunque di una citazione, è il Real C. Guardia Vomano, formazione militante nel campionato di Seconda categoria girone C.
Il sodalizio teramano è infatti riuscito a raccogliere, tra tesserati e semplici sostenitori, la cifra di mille euro, subito utilizzata per l’acquisto di materiale sanitario. Questo il post di ringraziamento, apparso sul sito ufficiale del club.

Si è conclusa con successo la raccolta fondi “Diamo un calcio al Coronavirus”, grazie allla generosità dei nostri soci e dei nostri sostenitori abbiamo raccolto 1000 € che saranno destinati all’acquisto di materiale sanitario per l’USI di Notaresco e per l’ospedale “San Liberatore” di Atri.

All’USI di Notaresco verrà destinato il seguente materiale:

36 mascherine modello FFP2;

30 tute protettive idrorepellenti per la protezione personale.

All’ospedale “San Liberatore” di Atri verranno invece destinati:

65 tute protettive idrorepellenti per la protezione personale.

Ringraziamo davvero tanto tutti coloro che ci hanno aiutato a compiere questo piccolo gesto e speriamo che, attraverso di esso, arrivi ai nostri operatori sanitari la nostra infinita gratitudine per quello che stanno facendo in questo difficile momento”.