Concezio Memmo è il nuovo presidente del Comitato Regionale Abruzzo. L’imprenditore lancianese è stato eletto nell’Assemblea Elettiva odierna, svoltasi a L’Aquila nella sede del Comitato Regionale. L’elezione, in modalità telematica, ha visto prevalere Memmo, il quale ha ottenuto 221 voti su 222. L’ex vice presidente vicario della LND Abruzzo succede al quasi ventennale regno di Daniele Ortolano e guiderà il movimento calcistico regionale nel prossimo quadriennio.

Eletti anche i sette componenti del Consiglio Direttivo (Fabrizio Acciavatti, Gianfranco Di Carlo, Mauro Bassi, Walter Pili, Gianluigi Ricchioni, Giovanni Sorgi e Levantino Cianfarano), i componenti del Collegio di dei Revisori dei conti del Comitato (presidente Giovanni Mattucci, Anna Rita Cioni, Lucio Mercogliano – effettivi – Alessandro Cianfrone e Fabio Caravaggio – supplenti), i delegati assembleari (Alessandro Ciampa, Simone Salvatore Tofano, Antonio Marini – effettivi – Giampiero Attili, Antonio Rotunno e Anna Rita Valente – supplenti), il responsabile regionale del calcio a 5 (Vittorio Salvatore) e il responsabile regionale del calcio femminile (Laura Tinari).

Il Comitato Regionale abruzzese ha altresì designato Cosimo Sibilia come candidato alla carica di presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Ettore Pellizzari come candidato alla carica di vice presidente vicario della Lega Nazionale Dilettanti, Santino Lo Presti come candidato alla carica di vice presidente della Lega Nazionale Dilettanti sulla base dell’area territoriale di appartenenza, Maria Rita Acciardi come candidato alla carica di Consigliere Federale sulla base dell’area territoriale di appartenenza, Stella Frascà e Daniele Ortolano come candidati alla carica di Consigliere Federale Nazionale, Felicio De Luca, Mattia Rusciano e Cosimo Pergola come candidati alla carica di componenti del Collegio dei Revisori dei Conti della LND, Remo Luzi (effettivo) e Carlo Armignacca (supplente) come candidati alla carica di Delegati Assembleari in rappresentanza dell’attività giovanile e scolastica sulla base dell’area territoriale di appartenenza.

Prima dell’apertura ufficiale dei seggi, i membri del Comitato hanno deciso di tributare Daniele Ortolano per il lavoro svolto in questi anni con un video che ha ripercorso i momenti più intensi e salienti del suo mandato. Successivamente, è stata la volta di alcuni esponenti del calcio regionale e non solo, che sono intervenuti per omaggiare e ringraziare il presidente uscente.

Tra questi, a prendere la parola è stato il presidente dell’AIA Abruzzo, Fabrizio Lanciani: «Grazie per essere stato sempre al fianco degli arbitri. Grazie per averci fatto sentire sempre all’interno della tua squadra, quella del calcio abruzzese. Un ringraziamento non solo personale, ma anche parte dal Presidente Nicchi fino ad arrivare a tutti gli arbitri d’Abruzzo».

Un messaggio speciale è arrivato anche dal Presidente della FIGC, Gabriele Gravina: «Sono contento della scelta che cade su Ezio Memmo, che ho incontrato in diverse occasioni e che ho apprezzato in termini di concretezza, pragmatismo e serietà. È strano come il destino del calcio, a volte, ci unisce in momenti di grande emozione. Mi auspico che, dopo aver vissuto tanti anni con Daniele Ortolano tra i campi dilettantistici, potremo rivivere con lui momenti più esaltanti all’interno del Governo del calcio. Lo dico a lui come augurio per la sua candidatura a Consigliere Federale. Un pensiero poi a Ezio Memmo: complimenti per la tua scalata e per aver fatto palestra con un grande dirigente del calcio italiano e con un uomo straordinario (Daniele Ortolano). In bocca al lupo a tutti!»

Prima di dare il via all’Assemblea Elettiva, in un lungo discorso, Ortolano ha riepilogato i maggiori successi ed eventi del suo mandato, soffermandosi anche sul bilancio economico-finanziario dell’ultimo biennio. Un biennio segnato da un trend egativo, ovvero la diminuzione delle società e dei tesserati. Un trend iniziato nella stagione 2009/10, il periodo più buio vissuto dal calcio abruzzese. In aumento, invece, il numero delle calciatrici. Ottimo riscontro anche per quel che concerne il settore giovanile, che ci con l’aumento di società e tesserati. Un bilancio che si chiude con due utili consecutivi: entrambi superiori ai 1500€.

Ortolano lascia dopo 18 anni la guida della LND Abruzzo e, nei suoi ringraziamenti, non riesce a trattenere le lacrime e a ringraziare tutti i compagni di viaggio della sua avventura: «Ho messo al centro del mio progetto le società, puntando su principi quali lealtà, trasparenza e legalità. Tutto questo non avrei mai potuto realizzarlo senza voi dirigenti, presidenti e dirigenti federali: tutti animati da un’insana emozione per il nostro mondo. Permettetemi di citare alcuni amici che mi hanno accompagnato in questo percorso due tecnici delle nostre Rappresentative per tanti anni: Pierino Marchizza e Giampaolo Rossi. E poi i dirigenti federali Claudio Nardis, Mauro Castagna, Sergio D’Angelo e Mario Sette. Sono nomi che hanno rappresentato con passione, competenze, professionalità e dedizione, un momento importante e qualificante del nostro mondo. Non posso dimenticare la vicinanza avuta da consiglieri e vice presidenti come Giovanni Giovannelli, dai delegati Bruno Tuzi e Antonio Salvatore e da compagni di viaggio come Pierluigi Di Berardino (l’inventore del calcio a 5 abruzzese), Roberto Iannuzzi, Gabriele De Simone e Oreste Di Francesco. Non posso dimenticare quelli che mi hanno accompagnato e che hanno contribuito alla mia crescita professionale: Emilio Santacroce, Ennio Di Provvido, Gaetano Martone, Raffaele Sardellone, Mario Di Santo, Massimo Nicolai, Raffaele Modesti, Giuseppe Grieco, Sandro Lupi. Vi lascio con un messaggio: continuerò la mia attività se mi sarà data l’opportunità di rappresentare l’Abruzzo in un contesto diverso. Un saluto e un ringraziamento finale vanno a Ezio Memmo e Gianfranco Di Carlo. Due dirigenti che hanno dimostrato sempre professionalità e che daranno un nuovo volto a questo Comitato e al territorio abruzzese».

Andrea Spaziani

Rubriche