Il Loreto Aprutino non sta a guardare e passa ad ufficializzare colpo su colpo. La società del presidente Antonello Delle Monache, ancora a caccia di un cecchino d’area di di rigore per alzare ulteriormente l’asticella, ha intanto chiuso per alcuni elementi di notevole fattura.

Tra i pali, ecco Matteo Acerbo, classe 1998 cresciuto nelle giovanili della Renato Curi Angolana. Due arrivi in difesa: firma il classe ’97 Fabio de Thomasis (ex Angolana, San Gregorio e San Giovanni Teatino) insieme al classe 1998 Fredrick Testi. A centrocampo arriva Di Martile, ex volto di Celano, Lauretum, Pianella, Atessa, Angolana. In fase offensiva, il Loreto si affida ad Alessandro Di Cerchio, in passato al Raiano, Passo Cordone e Pennese.

Adesso manca l’ultimo tassello, un attaccante da affiancare al confermato Federico Leone e poi sarà davvero tutto pronto per la nuova ed entusiasmante stagione degli aprutini.