Un grande gruppo va oltre ogni difficoltà. Per informazioni, chiedere al Castelnuovo di mister Guido Di Fabio, che si regala quasi 24 ore da capolista nel girone F di Serie D in attesa delle altre partite. La neopromossa, rimasta in 10 nel primo tempo, getta il cuore oltre l’ostacolo ed espugna lo stadio Aragona di Vasto con la firma di Massimo Loviso, che poco dopo fallisce il penalty del 2-0. 22 i punti dei neroverdi dopo 12 giornate, mentre la Vastese resta nella zona bassa della classifica in attesa di recuperare il derby con il Notaresco.

Una gara che parte col freno a mano, anche per il terreno reso scivoloso dal nevischio dei primi minuti. Al 21′ si fa viva la Vastese, ma sulla girata di Martiniello c’è la prima parata di giornata di Natale, che ribatte. Il pomeriggio dei teramani si scurisce poco dopo il 25′, quando Sbarbati mette giù un avversario a centrocampo con una manata al volto, l’arbitro, su segnalazione dell’assistente, decide per il rosso. I biancorossi prendono coraggio e provano a pungere con Meola che, al 41′, è impreciso non di molto dal limite dell’area. All’intervallo è parità, con mister D’Adderio che negli spogliatoi ridisegna lo schema tattico dei suoi per centrare la prima vittoria della sua gestione.

La ripresa inizia con i neroverdi a pungere, ma sul tocco ravvicinato di Emili al 46′, c’è l’opposizione di Diallo praticamente sulla linea di porta. Castelnuovo che non crolla, anzi, chiama gli avversari alla massima attenzione quando Stefano D’Egidio, da fuori, impegna Di Rienzo. Poi succede di tutto. All’83’ , corner dalla sinistra di Martinez per la Vastese, palla che ha uno strano rimbalzo e serve un provvidenziale intervento di Natale in spaccata per evitare il peggio. Dall’altra parte, la squadra di Guido Di Fabio beneficia di un calcio di punizione dall’out mancino. Batte Loviso, con la sfera che rimbalza nell’area piccola e si insacca sul palo opposto, 1-0 all’85’. Poco dopo, al 43′, fallo su Emili in piena area e rigore, dal dischetto ancora Loviso che, però, manda a lato e tiene in partita i locali. L’ultima chance, in pieno recupero, è proprio per la Vastese: calcio di punizione dalla sinistra, stacco perfetto di Altobelli, ma Natale vola e ribatte, negando il pari e regalando ai suoi un successo fondamentale. Ora si attendono i risultati altrui, il Castelnuovo è in testa, la Vastese, con 9 punti, in zona playout.

Nicolas Maranca

Rubriche