L’Avezzano, dopo il Consiglio Direttivo della LND, potrebbe essere costretta a dire addio alla Serie D. In attesa di conoscere il responso del Consiglio Federale sulle proposte del Direttivo LND, il club biancoverde pensa già alla prossima stagione.

Con un messaggio postato sul proprio profilo Facebook, la società del presidente Gianni Paris ha annunciato una vera e propria rivoluzione: 14 giocatori non faranno più parte del progetto avezzanese.

 

Il comunicato dell’Avezzano

RIVOLUZIONE BIANCOVERDE

Per ricominciare bisogna dare un taglio netto, ripartire da zero: ed è proprio questo il progetto del patron Paris che ha deciso di tenere solamente il 20% della rosa attuale.
Su 23 giocatori, oltre la metà prenderà una strada diversa: un cambiamento radicale per riportare l’Avezzano dove merita.

Di seguito i calciatori che non fanno più parte del progetto biancoverde:
Luciano Rabbeni,
Federico Fanti,
Matteo Di Giacomo,
Fausto Coppola,
Felice Cimino,
Matías Morales,
Loris Traditi,
Vincenzo Agate,
Gerardo Masini,
Lorenzo Di Curzio,
Andrei Ciolacu,
Domenico Brunetti,
Kevin Magri,
Luca Quatrana.

Al momento restano confermati:
Alberto Patania,
Matteo Di Gianfelice,
Francesco Siragusa,
Jacopo Puglielli,
Romano Puglielli,
Manuel Cancelli,
Lorenzo Mennini,
Nikolas Kras,
Francesco Di Renzo.
Ovviamente resta da valutare le posizioni di questi calciatori.

La guida tecnica biancoverde verrà annunciata nel mese di giugno.