PROMOZIONE GIRONE B: CASALBORDINO-VAL DI SANGRO, E’ QUI LA FESTA?

Domenica prossima, il quasi promosso Casalbordino è chiamato ad ospitare una Val di Sangro data in discreto periodo di forma, nonostante la sconfitta di misura maturata, nel turno scorso, sul campo del Villa 2015. Solo la matematica, invece, separa ormai i locali dall'aritmetico approdo in Eccellenza. Che potrebbe anche essere festeggiato subito, ovvero con ben cinque giornate di anticipo, nel caso in cui ad un eventuale successo dei casalesi non facesse seguito analogo risultato da parte della seconda in classifica.

Ovvero del già citato Villa 2015, impegnato anch’esso tra le mura amiche, contro l'Ortona Calcio: un match ricco di spunti interessanti, tra due compagini entrambe attestate in piena zona play-off.

Elicese– Ovidiana Sulmona vede, invece, la formazione ospite a caccia di una vittoria che manca ormai da quattro turni, e che le serve come il pane, non foss’altro che per difendere l’attuale terza piazza, dagli assalti delle sue inseguitrici dirette.

Al quinto posto è attestato il San Salvo, che dopo la brutta sconfitta rimediata prima della sosta forzata, ha la possibilità di un pronto quanto agevole (almeno in partenza) riscatto, essendo opposta al fanalino di coda (e quasi spacciato) Athletic Lanciano, che di sicuro però vorrà vendere cara la propria pelle.

Scontro diretto per la salvezza, quello in programma sul sintetico di Casoli, tra Casolana e Bucchianico, entrambe reduci da preziosi successi ed entrambe bisognose di ulteriori punti.

Anche il pericolante Raiano punta a muovere la propria classifica, pizzicando se possibile l’intera posta in palio ad un Silvi ormai tranquillo, essendo escluso dalla zona play-off ed al contempo già salvo, o quasi.

Lo Scafapassocordone, opposto tra le mura amiche al Fossacesia, appare deciso ad invertire la rotta, soprattutto per quel che riguarda il proprio rendimento casalingo, avendo perso le ultime tre gare disputate sul proprio terreno di gioco. Non si illuda però di avere vita facile contro l’undici allenato da Andrea Periotto (nella foto), vicino sì all’obiettivo salvezza, ma non ancora del tutto al riparo da eventuali brutte sorprese.

In Fater Angelini –Miglianico, invece, i rossoblù locali cercheranno quella vittoria che consentirebbe permetterebbe loro di affrontare con maggiore tranquillità l’ultima fase della stagione: obiettivo alla portata, considerando le motivazioni, non altrettanto alte, della compagine allenata da Peppe Nacarella.

A concludere gli appuntamenti del 15 marzo, il match tra la Virtus Ortona ed il San Giovanni Teatino: classico confronto (salvezza) diretto, visto che entrambe hanno un disperato bisogno di punti salvezza. Il risultato da evitare? Il pareggio: servirebbe poco sia all’una che all’altra.

I NUMERI. 738 i gol segnati ad oggi: 428 in casa e 310 in trasferta, per un totale di 114 vittorie interne, 67 esterne e 71 pareggi.

LE CURIOSITA’. L'Elicese è la squadra che ha sin qui totalizzato il maggior numero di 0-0: sette volte. La giornata in assoluto più prolifica è stata la tredicesima con 38 gol all’attivo (media 4,22 reti a partita); quella con meno gol, invece, la ventesima con appena 13 reti (media 1,44). Ventiquattro le partite terminate a reti bianche.

Roberto Altorio


VISTI DA VICINO: REMIGIO CRISTOFARI

L’ospite di turno è l’allenatore della Torrese

 

 

 

 

 

 

 

nome: REMIGIO

cognome: CRISTOFARI

soprannome: PEDICONE

nato a: MARACAY (VENEZUELA), il 28 AGOSTO 1985

ruolo: ALLENATORE

altezza:  UN METRO e 89 cm.

peso: 82 kg.

società di appartenenza: TORRESE

stato civile: CONVIVENTE con TIZIANA

figli: uno, ALESSANDRO

animali in casa: UN PESCIOLINO ROSSO di nome ROCCO

squadra del cuore: MILAN

calciatore ideale: PAOLO MALDINI

sportivo ideale: MICHAEL SCHUMACHER

trasmissione tv preferita: LE IENE

piatto preferito: FRITTURA DI PESCE

colore preferito: ROSSO

attore/attrice preferito: MORGAN FREEMAN

giornale/rivista/fumetto preferito: IL CORRIERE DELLO SPORT e IL CENTRO

film della vita: LE ALI DELLA LIBERTA’

ultimo libro letto: E’ MOLTO SEMPLICE di Max Allegri

numero di tatuaggi: NESSUNO

orientamento politico: NESSUNO

orientamento religioso: CATTOLICO

la persona più importante della tua vita: MIO FIGLIO ALESSANDRO

sport praticato, oltre al calcio: TENNIS


IL LANCIANO 1920 FESTEGGIA OGGI I SUOI 100 ANNI DI ATTIVITA'

Era il 7 marzo 1920, era l'albergo Vittoria: è proprio lì, in una stanza fra Viale delle Rose e la vecchia Stazione, che ebbe inizio una delle storie sportive più belle e significative d'Abruzzo. Una storia capace di raggiungere dei picchi altissimi per poi riscendere precipitosamente senza però mai fermarsi, con quella resilienza propria di quei cuori impavidi che non smettono mai di lottare. Una storia capace di varcare i confini nazionali per salire alla ribalta delle cronache transalpine ed iberiche. Una storia capace di coinvolgere ed emozionare migliaia di appassionati attraverso un pallone e due colori. 

Quel 7 marzo ce lo immaginiamo così: una giornata quasi primaverile che celava, dietro la tranquillità apparente di una Lanciano del primo dopoguerra, uno dei progetti sportivi più belli e longevi della nostra regione, un progetto che ha visto coinvolti migliaia di ragazzi, migliaia di tifosi, migliaia di uomini e di donne che anche per un giorno si sono sentiti parte di una grande famiglia, la famiglia rossonera. 
Il 7 marzo 1920 era una domenica, e non poteva essere altrimenti: da quel momento in poi la domenica per i lancianesi si sarebbe condita di una nuova religione, una religione profana, la religione pallonara. 
Prima al Campo della Vittoria, poi al Cinque Pini e successivamente al Guido Biondi: un appuntamento fisso diventato, nel corso degli anni, una vera e propria malattia. 

Oggi è passato un secolo esatto da quel giorno, di squadre a Lanciano se ne sono succedute tante, così come di giocatori e di presidenti in tutte le categorie. Una cosa è però certa ed immutata: l'amore per la maglia rossonera e per questa meravigliosa città.

Oggi è il giorno di tutti, di chi è tifoso del Lanciano da una vita o di chi lo è stato solo per un giorno; di chi non c'è più ma aveva il Lanciano nel cuore; di chi aveva il suo posto garantito allo stadio o di chi, romanticamente, preferiva sentire le partite alla radiolina; oggi è il giorno di chi, da abruzzese, si è sentito anche per un solo momento rappresentato nei momenti più belli di questa squadra; oggi è anche il giorno dei rivali, perché senza di loro questa storia centenaria non sarebbe stata la stessa. Oggi, però, è soprattutto il giorno di chi c'è sempre, al di là delle categorie e dei momenti più o meno belli, nonostante la rabbia per la sconfitta e al di là della gioia per la vittoria, con la consapevolezza che questo vecchio cuore rossonero è più vivo che mai, batte e non smetterà mai di battere con in gola un unico grido, oggi e per sempre:
SEMPRE E SOLO FORZA LANCIANO!!
Auguri rossoneri, godetevi questa giornata: oggi è il nostro Natale.


*  Ufficio stampa Lanciano 1920


CALCIO & NUMERI: I RECORD ASSOLUTI

Il meglio e il peggio di tutti i campionati dilettantistici della regione

ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA e TERZA CATEGORIA (diciotto gironi)

maggior numero di punti: 72 (L’AQUILA 1927)

migliore media punti / partite: 3 (RIPALIMOSANI)

minor numero di punti: 0 (SANT’ANNA)

peggiore media punti / partite: 0 (SANT’ANNA)

maggior numero di successi: 23 (L’AQUILA 1927)

maggior numero di pareggi: 12 (NERETO e ACQUA&SAPONE)

maggior numero di sconfitte: 25 (PATERNO)

minor numero di successi: 0 (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO, SANT’ANNA, VESTINA SAN DEMETRIO, AURORA SULMONA, CIVITELLESE e CANZANO)

minor numero di pareggi: 0 (RIPALIMOSANI, AQUILANA, TORRE CALCIO e SANT’ANNA)

minor numero di sconfitte: 0 (RIPALIMOSANI, CASALBORDINO, DEPORTIVO LUCO, MARRUCI e MONTEREALE)

miglior rendimento interno: 43 punti (L’AQUILA 1927)

miglior rendimento esterno: 35 punti (CASALBORDINO)

peggior rendimento interno: 0 punti (SANT’ANNA)

peggior rendimento esterno: 0 punti (PATERNO, WOMEN SOCCER CASTELNUOVO, SAN PELINO, SANT’ANNA, LISCIA 2019 e CANZANO)

miglior attacco: 86 reti (L’AQUILA 1827)

miglior difesa: - 1 rete (RIPALIMOSANI)

peggior attacco: 5 reti (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

peggior difesa: - 128 reti (SANT’ANNA)

miglior attacco interno: 60 reti (L’AQUILA 1927)

miglior attacco esterno: 40 reti (CASALBORDINO)

peggior attacco interno: 1 rete (PAGLIETA)

peggior attacco esterno: 1 rete (PATERNO)

miglior difesa interna: - 1 rete (RIPALIMOSANI)

miglior difesa esterna: - 0 reti (RIPALIMOSANI)

peggior difesa interna: - 56 reti (SANT’ANNA)

peggior difesa esterna: - 65 reti (SANT’ANNA)

migliore differenza reti: + 58 (L’AQUILA 1927)

peggiore differenza reti: - 116 (SANT’ANNA)

migliore media inglese: + 1 (L’AQUILA 1927)

peggiore media inglese: - 44 (SANT’ANNA)

miglior realizzatore: GIANLUCA DI FAZIO (Collecorvino) con 31 reti


CALCIO & NUMERI: ECCELLENZA

ECCELLENZA (girone unico)

maggior numero di punti: 66 (CASTELNUOVO)

migliore media punti / partite: 2,35 (CASTELNUOVO)

minor numero di punti: 5 (PATERNO)

peggiore media punti / partite: 0,17 (PATERNO)

maggior numero di successi: 20 (CASTELNUOVO)

maggior numero di pareggi: 12 (NERETO e ACQUA&SAPONE)

maggior numero di sconfitte: 25 (PATERNO)

minor numero di successi: 1 (PATERNO)

minor numero di pareggi: 2 (PATERNO)

minor numero di sconfitte: 2 (CASTELNUOVO)

miglior rendimento interno: 33 punti (LANCIANO 1920)

miglior rendimento esterno: 34 punti (CASTELNUOVO)

peggior rendimento interno: 5 punti (PATERNO)

peggior rendimento esterno: 0 punti (PATERNO)

miglior attacco: 59 reti (LANCIANO 1920)

miglior difesa: - 10 reti (CASTELNUOVO)

peggior attacco: 7 reti (PATERNO)

peggior difesa: - 74 reti (PATERNO)

miglior attacco interno: 33 reti (CASTELNUOVO)

miglior attacco esterno: 28 reti (LANCIANO 1920)

peggior attacco interno: 6 reti (PATERNO)

peggior attacco esterno: 1 rete (PATERNO)

miglior difesa interna: - 6 reti (LANCIANO 1920)

miglior difesa esterna: - 3 reti (CASTELNUOVO)

peggior difesa interna: - 31 reti (PATERNO)

peggior difesa esterna: - 43 reti (PATERNO)

migliore differenza reti: + 47 (CASTELNUOVO)

peggiore differenza reti: - 67 (PATERNO)

migliore media inglese: + 10 (CASTELNUOVO)

peggiore media inglese: - 51 (PATERNO)

miglior realizzatore: STEFANO MICCICHE’  (Lanciano 1920, 2 rigori) e SIMONE MIANI (Alba Adratica, 4 rigori) con 21 reti


CALCIO & NUMERI: ECCELLENZA FEMMINILE

ECCELLENZA FEMMINILE (girone unico)

maggior numero di punti: 21 (RIPALIMOSANI)

migliore media punti / partite: 3 (RIPALIMOSANI)

minor numero di punti: 1 (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

peggiore media punti / partite: 0,12 (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

maggior numero di successi: 7 (RIPALIMOSANI)

maggior numero di pareggi: 3 (INTREPIDA ORTONA e AVEZZANO CALCIO FEMMINILE)

maggior numero di sconfitte: 7 (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

minor numero di successi: 0 (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

minor numero di pareggi: 0 (RIPALIMOSANI e AQUILANA)

minor numero di sconfitte: 0 (RIPALIMOSANI)

miglior rendimento interno: 10 punti (AQUILANA)

miglior rendimento esterno: 12 punti (RIPALIMOSANI)

peggior rendimento interno: 1 punti (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

peggior rendimento esterno: 0 punti (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

miglior attacco: 38 reti (RIPALIMOSANI)

miglior difesa: - 1 rete (RIPALIMOSANI)

peggior attacco: 5 reti (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

peggior difesa: - 40 reti (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

miglior attacco interno: 24 reti (RIPALIMOSANI)

miglior attacco esterno: 14 reti (RIPALIMOSANI)

peggior attacco interno: 2 reti (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

peggior attacco esterno: 2 reti (AVEZZANO CALCIO FEMMINILE)

miglior difesa interna: - 1 rete (RIPALIMOSANI)

miglior difesa esterna: - 0 reti (RIPALIMOSANI)

peggior difesa interna: - 12 reti (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

peggior difesa esterna: - 28 reti (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

migliore differenza reti: + 37 (RIPALIMOSANI)

peggiore differenza reti: - 35 (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

migliore media inglese: + 8 (RIPALIMOSANI)

peggiore media inglese: - 13 (WOMEN SOCCER CASTELNUOVO)

miglior realizzatore: FEDERICA IANNETTA (Ripalimosani) con 19 reti


CALCIO & NUMERI: PROMOZIONE

PROMOZIONE (due gironi)

maggior numero di punti: 72 (L’AQUILA 1927)

migliore media punti / partite: 2,57 (L’AQUILA 1927)

minor numero di punti: 10 (ATHLETIC LANCIANO)

peggiore media punti / partite: 0,35 (ATHLETIC LANCIANO)

maggior numero di successi: 23 (L’AQUILA 1927)

maggior numero di pareggi: 11 (ELICESE)

maggior numero di sconfitte: 22 (ATHLETIC LANCIANO)

minor numero di successi: 2 (ATHLETIC LANCIANO)

minor numero di pareggi: 3 (L’AQUILA 1927, MUTIGNANO e NEW CLUB VILLA MATTONI)

minor numero di sconfitte: 0 (CASALBORDINO)

miglior rendimento interno: 43 punti (L’AQUILA 1927)

miglior rendimento esterno: 35 punti (CASALBORDINO)

peggior rendimento interno: 8 punti (ATHLETIC LANCIANO)

peggior rendimento esterno: 2 punti (PIZZOLI e ATHLETIC LANCIANO)

miglior attacco: 86 reti (L’AQUILA 1927)

miglior difesa: - 16 reti (CASALBORDINO)

peggior attacco: 18 reti (ATHLETIC LANCIANO)

peggior difesa: - 87 reti (ATHLETIC LANCIANO)

miglior attacco interno: 60 reti (L’AQUILA 1927)

miglior attacco esterno: 40 reti (CASALBORDINO)

peggior attacco interno: 9 reti (ATHLETIC LANCIANO)

peggior attacco esterno: 8 reti (BUCCHIANICO)

miglior difesa interna: - 7 reti (MUTIGNANO e CASALBORDINO)

miglior difesa esterna: - 9 reti (CASALBORDINO)

peggior difesa interna: - 39 reti (ATHLETIC LANCIANO)

peggior difesa esterna: - 48 reti (ATHLETIC LANCIANO)

migliore differenza reti: + 58 (L’AQUILA 1927)

peggiore differenza reti: - 69 (ATHLETIC LANCIANO)

migliore media inglese: + 14 (L’AQUILA 1927)

peggiore media inglese: - 46 (ATHLETIC LANCIANO)

miglior realizzatore: PASQUALE MAISTO (L’Aquila 1927) con 29 reti (1 rigore)

 


CALCIO & NUMERI: PRIMA CATEGORIA


Verde foto creata da freepik - it.freepik.com


PRIMA CATEGORIA (quattro gironi)

maggior numero di punti: 56 (MARIO TANO ATESSA)

migliore media punti / partite: 2,54 (MARIO TANO ATESSA)

minor numero di punti: 4 (SAN PELINO)

peggiore media punti / partite: 0,21 (SAN PELINO)

maggior numero di successi: 18 (MARIO TANO ATESSA)

maggior numero di pareggi: 10 (FOSSACESIA 90)

maggior numero di sconfitte: 17 (SAN PELINO)

minor numero di successi: 1 (SAN PELINO)

minor numero di pareggi: 1 (REAL CARSOLI, VIRTUS BARISCIANO e SAN PELINO)

minor numero di sconfitte: 1 (ALBA MONTAUREI)

miglior rendimento interno: 31 punti (ATESSA MARIO TANO e TOLLESE)

miglior rendimento esterno: 26 punti (CASOLI 1966)

peggior rendimento interno: 4 punti (SAN PELINO)

peggior rendimento esterno: 0 punti (SAN PELINO)

miglior attacco: 58 reti (TOLLESE)

miglior difesa: - 10 reti (CASOLI 1966)

peggior attacco: 11 reti (SAN PELINO)

peggior difesa: - 61 reti (CASTELLAMARE PESCARA NORD)

miglior attacco interno: 33 reti (CASTAGNETO)

miglior attacco esterno: 28 reti (TOLLESE)

peggior attacco interno: 4 reti (SANT’OMERO)

peggior attacco esterno: 4 reti (FRESA CALCIO)

miglior difesa interna: - 4 reti (CASOLI 1966)

miglior difesa esterna: - 6 reti (CASOLI 1966)

peggior difesa interna: - 36 reti (CASTELLAMARE PESCARA NORD)

peggior difesa esterna: - 35 reti (SAN PELINO)

migliore differenza reti: + 35 (FUCENSE TRASACCO)

peggiore differenza reti: - 40 (SAN PELINO)

migliore media inglese: + 12 (ATESSA MARIO TANO)

peggiore media inglese: - 33 (SAN PELINO)

miglior realizzatore: FRANCESCO DI PIETRO (Pennese, 4 rigori) con 22 reti


CALCIO & NUMERI: SECONDA CATEGORIA


Verde foto creata da freepik - it.freepik.com

 

SECONDA CATEGORIA (cinque gironi)

maggior numero di punti: 52 (ROSCIANO)

migliore media punti / partite: 2,68 (DEPORTIVO LUCO)

minor numero di punti: 0 (SANT’ANNA)

peggiore media punti / partite: 0 (SANT’ANNA)

maggior numero di successi: 16 (DEPORTIVO LUCO e ROSCIANO)

maggior numero di pareggi: 9 (CASEMOLINO)

maggior numero di sconfitte: 22 (SANT’ANNA)

minor numero di successi: 0 (SANT’ANNA e VESTINA SAN DEMETRIO)

minor numero di pareggi: 0 (TORRE CALCIO e SANT’ANNA)

minor numero di sconfitte: 0 (DEPORTIVO LUCO)

miglior rendimento interno: 30 punti (ROSCIANO e VIS CERRATINA)

miglior rendimento esterno: 25 punti (DI SANTO DIONISIO)

peggior rendimento interno: 0 punti (SANT’ANNA)

peggior rendimento esterno: 0 punti (SANT’ANNA)

miglior attacco: 62 reti (VIANOVA SAMBUCETO)

miglior difesa: - 14 reti (ROSCIANO)

peggior attacco: 10 reti (PIANOLA)

peggior difesa: - 128 reti (SANT’ANNA)

miglior attacco interno: 43 reti (DEPORTIVO LUCO)

miglior attacco esterno: 30 reti (POL. VACRI)

peggior attacco interno: 4 reti (PIANOLA)

peggior attacco esterno: 4 reti (ATLETICO PASSO CORDONE)

miglior difesa interna: - 2 reti (ROSCIANO)

miglior difesa esterna: - 5 reti (DI SANTO DIONISIO)

peggior difesa interna: - 56 reti (SANT’ANNA)

peggior difesa esterna: - 65 reti (SANT’ANNA)

migliore differenza reti: + 43 (DEPORTIVO LUCO)

peggiore differenza reti: - 116 (SANT’ANNA)

migliore media inglese: + 12 (DEPORTIVO LUCO)

peggiore media inglese: - 44 (SANT’ANNA)

miglior realizzatore: LUCA BUCCERONI (Guardiagrele 2016) e BUBA BALDEH (Casalanguida) con 20 reti


CALCIO & NUMERI: TERZA CATEGORIA


Verde foto creata da freepik - it.freepik.com


TERZA CATEGORIA (sei gironi)

maggior numero di punti: 50 (CANOSA SANNITA e CASTILENTI)

migliore media punti / partite: 2,63 (CANOSA SANNITA)

minor numero di punti: 2 (CIVITELLESE)

peggiore media punti / partite: 0,10 (CIVITELLESE)

maggior numero di successi: 16 (CANOSA SANNITA e CASTILENTI)

maggior numero di pareggi: 7 (ROIO CALCIO)

maggior numero di sconfitte: 17 (CIVITELLESE, DINAMO CALCIO PESCARA, POGGESE e CANZANO)

minor numero di successi: 0 (AURORA SULMONA, CIVITELLESE e CANZANO)

minor numero di pareggi: 1 (MONTAZZOLI, CARPINETO GUILMI, LISCIA 2019, UNITED L’AQUILA, MONTICCHIO 88, ROCCACASALE, SANPELINESE e POGGESE)

minor numero di sconfitte: 0 (MARRUCI e MONTEREALE)

miglior rendimento interno: 30 punti (CASTILENTI)

miglior rendimento esterno: 24 punti (SPORTING MARTINSICURO)

peggior rendimento interno: 1 punto (CIVITELLESE e STATULAE GORIANO SICOLI)

peggior rendimento esterno: 0 punti (LISCIA 2019 e CANZANO)

miglior attacco: 59 reti (COLLECORVINO)

miglior difesa: - 7 reti (MONTEREALE)

peggior attacco: 7 reti (CIVITELLESE e PAGLIETA)

peggior difesa: - 77 reti (DINAMO CALCIO PESCARA)

miglior attacco interno: 40 reti (COLLECORVINO)

miglior attacco esterno: 29 reti (ATHLETIC TORTORETO)

peggior attacco interno: 1 rete (PAGLIETA)

peggior attacco esterno: 3 reti (VIRTUS TUFILLO)

miglior difesa interna: - 2 reti (MONTEREALE)

miglior difesa esterna: - 5 reti (MONTEREALE)

peggior difesa interna: - 32 reti (DINAMO CALCIO PESCARA)

peggior difesa esterna: - 45 reti (DINAMO CALCIO PESCARA)

migliore differenza reti: + 41 (ROCCACASALE)

peggiore differenza reti: - 52 (DINAMO CALCIO PESCARA)

migliore media inglese: + 12 (MARRUCI)

peggiore media inglese: - 35 (POGGESE e CANZANO)

miglior realizzatore: GIANLUCA DI FAZIO (Collecorvino) con 31 reti