Adolfo Cichella (in foto) non è più l’allenatore dell’Alba Adriatica. La notizia, arrivata nella tarda serata di ieri, spiazza tutti e rilancia i rossoverdi immediatamente sul mercato dei tecnici.

Cichella, classe 1967 ex Sangiorgese, Hatria, Silvi, Cuprense e Grottammare, era anche stato vice di Pagliari a Frosinone. La scorsa estate la scelta di unirsi alla società vibratiana per proseguire un progetto giovani intrigante e sempre ricco di soddisfazioni.

Fino allo stop causato dal Covid-19, l’Alba era quarta in classifica dietro solo a Castelnuovo, Lanciano e Torrese, con 46 punti conquistati. Tra i teramani, ancora protagonista bomber Miami, capocannoniere di Eccellenza con 21 reti a pari merito con Miccichè.

La nota del club:

«La società rossoverde ringrazia l’allenatore per il lavoro svolto e per le sue qualità umane, augurandogli le migliori fortune per il proseguimento della carriera professionale».