L’allenatore Marco Appignani è l’ospite della 22^ puntata di “A Casa di“. L’ex tecnico della Renato Curi Angolana ha ripercorso le tappe più salienti della sua carriera calcistica, vissuta prima da calciatore (o meglio trequartista) e poi da allenatore. Nella scorsa stagione ha realizzato un autentico miracolo tra le fila angolane, riuscendo a raddrizzare una situazione che a dicembre sembrava compromessa per i nerazzurri. Da gennaio in poi, gli “Appignani’s boys” hanno raccolto 18 punti sui 30 disponibili, frutto di cinque vittorie, 3 pareggi e due sconfitte.

L’ex allenatore, tra le altre di Nepezzano e Casalbordino, in estate ha lasciato la Renato Curi Angolana per motivi lavorativi. In attesa di tornare in pista, Appignani continua a seguire da vicino il massimo campionato regionale, le cui sorti verranno decise nel prossimo Consiglio Federale in programma venerdì 5 marzo: «Ritengo che in questo momento qui non ci siano le condizioni per ripartire, poiché i dati non sono incoraggianti e non permettono di farlo. Tornare in campo sarebbe importante per l’Eccellenza e per l’Abruzzo, ma, oltre all’aspetto sanitario, va definita anche la questione del protocollo con tamponi annessi. Io mi auguro con tutto il cuore che si possa ripartire in sicurezza il prima possibile, ma vanno chiarite tutte le tematiche».

Andrea Spaziani

La video intervista integrale

Rubriche